Eventivai alla lista eventi

NEWS & BLOG

CULTURA | SOCIAL | VALLI GIUDICARIE | VAL RENDENA | TRENTINO


Agraria.org e Marco Salvaterra

Storie trentine | Agricoltura e informazione


richiesta info

Ha quasi 20 anni ed è uno dei portali di riferimento per quanto riguarda l'ambito agricolo... 

...si tratta del sito Agraria.org realizzato nel 2001 da Marco Salvaterra, insegnante di Economia, Estimo, Marketing e Legislazione all'Istituto Tecnico Agrario di Firenze.
Un portale nato come strumento per gli studenti che ha però riscosso il favore degli internauti raggiungendo così un riconoscimento a livello nazionale e non solo... 

Una realtà che "di primo acchitto" di trentino sembra aver ben poco... non fosse che il suo ideatore sia originario di Pinzolo, paese con cui mantiene un legame molto forte anche attraverso la gestione del sito campanedipinzolo.it dedicato alle notizie della Val Rendena e delle Giudicarie.

... E con chi potevamo parlarne se non con lui?

2020-05-14.png

Marco, quando è nato e perchè è Agraria.org? 
Possiamo dire che è nato quasi per caso, nel senso che nel 2001 avevo preso il dominio ed avevo iniziato ad interessarmi al web. Il mio lavoro è quello dell'insegnante, ma coordinare e gestire il sito è una cosa che mi diverte. Poi di bello c'è che, anche se l’impegno è molto, si lega moltissimo al mio lavoro principale: lo considero un po’ un corso di aggiornamento per il mio lavoro... diciamo che gli articoli mi servono anche come "formazione".

2001... possiamo considerarti un pioniere nel campo del web?
Non direi un pioniere perché nel 2001 qualcosa c’era già, sicuramente però erano siti diversi da Agraria.

Qual'era l'obbiettivo quando sei partito?
L'idea era quella di diventare un punto di riferimento per gli studenti anche perchè partivo dalla proposta che mi fece allora il preside. Oggi però direi che è diventato un punto di riferimento per tutto ciò che riguarda l'ambito legato alla coltivazione ed all'agricoltura: diciamo un po’ una wikipedia visto che ormai centinaia di persone collaborano e moltissimi sono i visitatori.

screenshot-agraria.png

Quanto c'è di te in Agraria.org? 
Moltissimo. Tutto il materiale viene selezionato, aggiornato e pubblicato da me. Inoltre, molti articoli sono miei. Di fatto, queste sono le cose che insegno ai miei ragazzi. Ad esempio, nel periodo di emergenza Covid-19 ho utilizzato e condiviso parecchio materiale pubblicato da me agli studenti.

La scuola quindi ha un "ruolo" importante...
Ho sempre cercato di tenere quanto più possibile separate queste due attività, ma un nucleo importanti di collaboratori è composto da miei ex studenti. Ad esempio, per la parte tecnica sono 15 anni che segue tutto un mio ex-studente, mentre io curo contenuti e rapporti.

Che altro dire su Agraria.org?
Direi che è rimasto un punto di riferimento del mondo scientifico e accademico, ma è molto seguito anche dagli amatori. Per esempio per il settore dei cataloghi - dedicato alle aziende agricole e ai professionisti - e per avere informazioni o consigli su diversi argomenti. Il Forum è ormai un riferimento dal 2008: per gestirlo ho 60 collaboratori che intervengono molto, soprattutto in questo periodo dettato dall'emergenza sanitaria, ed ha visto un incremento di nuovi iscritti (in totale sono più di 40 mila). 

da_sx_Giuseppi_segr_AssAgraria_Puliti_socioAssAgraria_Marco_Poli_presidenteAssAgraria.jpg

Oggi però a ruotare attorno ad Agraria.org c'è molto di più...
Sì, nel 2006 ho creato la rivista on-line che esce ogni 15 giorni, con 3 articoli, realizzata da una redazione con docenti provenienti da scuole di Agraria di tutt'Italia. Una pubblicazione che ha un taglio divulgativo e permette di dare spazio anche all’appassionato.

Da Agraria.org è nata anche un'associazione, giusto?
Sì, 6 anni fa abbiamo creato un’associazione di divulgazione dell’informazione in campo agricolo che cerca di favorire i laureati e i diplomati nella ricerca di un lavoro ed è editrice di una rivista cartacea semestrale, Terra amica arrivata al 13esimo numero. Su quest'ultima scrivono vari collaboratori e si paga con le quote associative. Il presidente dell’associazione però non sono io, ma Luca Poli, laureato in Forestale. 

Dov'è il cuore dell'associazione e cosa fa?
Il cuore è qui a Firenze dove si è creato un gruppo affiatato con i miei ex studenti. Qui abbiamo fatto incontri e organizziamo gratuitamente delle visite ai parchi della città in collaborazione con il comune o con altri enti. Abbiamo realizzato corsi e serate rivolte ai tecnici e agli appassionati e anche promosso convegni in altre città.

marco_salvaterra_rid.jpg

Marco, come vedi il futuro sul web?
Per quanto riguarda Agraria.org, che ha circa 10.000 visite al giorno, direi che il web funziona ancora bene per ricerche mirate e richieste informazioni specifiche. Lo stesso vale per il Forum che raggiunge ancora i suoi 4000 visitatori al giorno. Oggi però la gente è sui social - Twitter e Instagram - e li utilizziamo come canali per convogliare le persone sui siti. 

...e il rapporto tra internet e studenti, o più in generale giovani?
L'interesse è sicuramente sceso. I miei ex studenti che collaborano hanno finito 10 anni fa, oggi invece sono meno appassionati al web. Per loro il cellulare è Instagram. Utilizzano i siti per informarsi e per studiare, ma non per altro. Diciamo che le persone anziane sono più vivaci.

Nella foto di gruppo:

da sinistra | Marco Giuseppi, dott. Forestale e segretario dell'Associazione di Agraria.org - Piero Puliti, socio dell'Associazione di Agraria.org - Marco Salvaterra - Luca Poli, dott. Forestale e presidente dell'Associazione di Agraria.org

Press Release

Press Release

Fresh news and press release directly from the institution and the political figures of Trentino.

vedi comunicati

Food

Let's get some information about the traditional food of Trentino and lots more... 

vedi food Food
Bands

Bands

Find out the best band, festivals and concerts that will be placed in Trentino.
Jazz, blues, rock, pop, folk, fusion, cover band and tribute band...

vedi bands
Chiudi

Iscriviti alla newsletter


Annulla
Chiudi

Richiedi il tuo coupon


Annulla