Eventivai alla lista eventi

Comunicati


Cia (FdI): “Opera teatrale a Pergine: blasfemia o cultura?”

lunedì 5 luglio 2021 h16:45


richiesta info

Venerdì sera presso il teatro di Pergine ha avuto luogo una rappresentazione teatrale “dissacrante” il cui manifesto promozionale vedeva la raffigurazione della Vergine Maria con addosso una cintura esplosiva. Per di più non è chiaro il nesso fra l’immagine della Madonna e la trama dell’opera scritta a corredo del post, che riguarda invece un confronto fra tre individui vittime di atti vandalici.
Si tratta certamente di una provocazione di pessimo gusto finalizzata ad attirare attenzione sullo spettacolo teatrale. Da cristiano, vedere questa becera immagine mi ha profondamente irritato e rattristato, e credo che la sensibilità di molti credenti sia stata colpita allo stesso modo. Ciò che mi lascia l’amaro in bocca è soprattutto la presenza, nell’attuale dibattito pubblico, di un evidente “doppiopesismo” su alcuni temi. Vero, l’Italia è un Paese secolarizzato e laico, ma troppo spesso si assiste a un’umiliazione dei simboli e dei valori su cui si basa la fede cristiana. La differenza di opinioni è legittima e sacrosanta, ma non può scadere in atti volgari che magari si vorrebbero ammantare di un’opinabile libertà artistica. L’arte è ben altra cosa.
Purtroppo la religione cristiana è divenuta un facile bersaglio, mentre su altri temi vige un insensato “politically correct” per cui non vi è possibilità di esprimere dissenso. Qualche giorno fa, ad una manifestazione Lgbt a Roma, ad aprire il corteo vi era un “Cristo Lgbt” di straordinaria volgarità, con tacchi a spillo e una croce adornata da simboli fallici. Per aver criticato questa sceneggiata un mio post è stato rimosso da Facebook in quanto “incitava all’odio”. Mi chiedo dunque cosa sia l’incitamento all’odio: una critica legittima basata su una richiesta di rispetto per una religione millenaria oppure un’immagine della Madonna cinta d’esplosivo? George Orwell in 1984 fa riferimento a una “neolingua” creata dal regime per sostituire la vecchia lingua basata su pluralismo di visioni del mondo e differenti abitudini mentali; una volta interiorizzata questa neolingua, per la popolazione sarebbe stato sostanzialmente impossibile anche solo pensare qualcosa di diverso dall’opinione dominante. Fortunatamente in Italia non viviamo nell’universo distopico rappresentato dal grande scrittore inglese, ma mi sembra evidente una tendenza a ritenere certi argomenti più “sacri” di altri, a discapito di quelli che sacri lo sarebbero per davvero. Mi ritengo un fedele disincantato e dunque spesso critico verso le reticenze del Vaticano, ad esempio per la recente scoperta delle fosse comuni di bambini nativi americani nei pressi dei collegi cattolici in Canada, o verso i fedeli che partecipano alla Santa Messa per mera abitudine o dovere. Ma per quei credenti che vivono la propria sfera religiosa con sensibilità vera e profonda non è giusto accettare tacitamente rappresentazioni becere e oltraggiose che offendono la loro spiritualità. Mi chiedo infine quale sia la sensibilità dell’amministrazione perginese verso la propria popolazione se queste
sono le manifestazioni che avvalla.

Cons. Claudio Cia
Presidente del Gruppo Consiliare di Fratelli d’Italia

Press Release

Eventi, manifestazioni e notizie tutte... "di prima mano".

Qui trovi una selezione aggiornata di comunicati e di iniziative così come condivise dai promotori, dagli enti e dalle istituzioni del Trentino.
Per scopire un Trentino fatto di "Emozione", "In-Formazione" e "Innovazione"!

Emozione

Emozione

Eventi, manifestazioni, mostre...
Sono tanti gli eventi che ci permettono di provare forti emozioni.
Scopri gli appuntamenti che ci emozionano in Trentino. 

vedi comunicati

In-formazione

Confronti, corsi e rassegne...
per informarsi, formarsi e crescere: riflettiamo in Trentino!

vedi comunicati In-formazione
Innovazione

Innovazione

Ricerche, convegni e concorsi dedicate all'ambiente ed alla tecnologie.
Innoviamo in Trentino...

vedi comunicati
Chiudi

Iscriviti alla newsletter


Annulla
Chiudi

Richiedi il tuo coupon


Dichiarazione in merito al GDPR (Regolamento Generale Protezione dei Dati)

Il titolare del trattamento dati è Studio Giornalistico JP Communications e dichiara che i dati acquisiti tramite il presente form verrà trattato nel seguente modo:

è utilizzato per l’evasione dell’attuale richiesta di informazioni/acquisto/iscrizione fino al suo espletamento e per nessuna ulteriore attività.
è conservato presso gli archivi aziendali senza data limite, fino a cancellazione autonomamente da parte dell’utente, volontaria da parte del Titolare o su esplicita richiesta di cancellazione da parte dell’utente.
è conservato per conto del Titolare da KUMBE, mantainer del Titolare per i servizi digitali, negli archivi cloud e relativi backup a loro volta gestiti in ottemperanza al GPDR per tutta la durata contrattuale con il Titolare -che ne può disporre in ogni momento- e fino a successiva cancellazione.
non verrà ceduto ad altri terzi, non verrà utilizzato per campagne di marketing salvo non sia contestualmente autorizzata tale opportunità.
verrai profilato in base alle informazioni contenute e il dato potrà essere utilizzato per elaborazione statistica.

Dichiarazione in merito al GDPR (Regolamento Generale Protezione dei Dati)

In caso di sottoscrizione Newsletter dovrai confermare l’iscrizione per mezzo di mail di conferma inviata all’indirizzo inserito. In tal caso il trattamento prevede:

la profilazione dell’utente in gruppi, status, preferenze secondo quanto indicato e dedotto dalle informazioni inviate tramite il form o successiva autonoma profilazione.
l’utilizzo del dato per l’invio di comunicazione a mezzo digitale (email, whatsapp) e non (cartaceo) avente scopo informativo/commerciale.
l'utilizzo della mail per la generazione di campagne marketing e informative personalizzate, digitali e non.

Annulla