Coppola (Europa Verde) | Salviamo e tuteliamo il cedro del Libano a Vela di Trento

Thursday 4 November 2021 h11:30


richiesta info

Da alcuni anni, a causa soprattutto del cambiamento climatico, si ha maggiore consapevolezza dell’importanza della presenza di alberi e quindi della necessità di tutelarli per favorire l’abbattimento dell’inquinamento atmosferico.
L’albero non è più visto solo come un elemento ornamentale e quindi estetico ma è elemento essenziale per migliorare la qualità dell’aria nei centri abitati. Ogni albero ha la capacità difatti di assorbire le emissioni di anidride carbonica riducendo l’inquinamento e l’effetto serra (una pianta di medie dimensioni collocata in un centro urbano assorbe in media tra i 10 e i 20 kg CO2 all’anno; se collocata invece in un bosco o in un contesto più naturale, assorbirà tra i 20 e i 50 kg CO2 all’anno).
Nella Dichiarazione finale del G20, appena conclusosi a Roma, è contenuto l’invito a piantare mille miliardi di alberi entro il 2030. Al paragrafo 19 della Dichiarazione si legge che i leaders del G20 «condividono l’ambizioso obiettivo di piantare collettivamente mille miliardi di alberi, concentrandosi sugli ecosistemi più degradati del pianeta, sollecitando altri paesi a unire le forze con il G20 per raggiungere questo obiettivo globale entro il 2030 con il coinvolgimento del settore privato e della società civile»; all’invito, che va accolto con entusiasmo di piantare nuovi alberi, si aggiunga la necessità di salvaguardare il patrimonio arboreo già esistente.
Nel parco all’interno della Villa De Lorenzi, in via della Scala 4 a Vela di Trento, è presente un albero (cedro del Libano) con una circonferenza di 5 metri e un’altezza di oltre 20 metri, monumento arboreo che gli attuali proprietari del parco intendono abbattere ritenendolo poco sicuro. Si presuppone che il cedro sia stato piantato fin dal primo insediamento della Villa avvenuto intorno al 1700, quindi ha un carattere di rilevanza anche storica (il 21 novembre di ogni anno si celebra la giornata Nazionale degli Alberi, quale migliore occasione per tutelare tale albero?).
Tutto ciò premesso si interroga il Presidente della Provincia autonoma di Trento per sapere se non ritenga opportuno e imprescindibile tutelare il cedro in questione inserendolo nell’elenco degli alberi monumentali presenti e censiti dalla Provincia autonoma di Trento, per poi proporre di includerlo nell’elenco degli Alberi Monumentali d’Italia (AMI).

Lucia Coppola

consigliera provinciale/regionale
Gruppo Misto/Europa Verde

Press Release

Press Release

Fresh news and press release directly from the institution and the political figures of Trentino.

vedi comunicati

Food

Let's get some information about the traditional food of Trentino and lots more... 

vedi food Food
Bands

Bands

Find out the best band, festivals and concerts that will be placed in Trentino.
Jazz, blues, rock, pop, folk, fusion, cover band and tribute band...

vedi bands
Chiudi

Iscriviti alla newsletter


Dichiarazione in merito al GDPR (Regolamento Generale Protezione dei Dati)

In caso di sottoscrizione Newsletter dovrai confermare l’iscrizione per mezzo di mail di conferma inviata all’indirizzo inserito. In tal caso il trattamento prevede:

la profilazione dell’utente in gruppi, status, preferenze secondo quanto indicato e dedotto dalle informazioni inviate tramite il form o successiva autonoma profilazione.
l’utilizzo del dato per l’invio di comunicazione a mezzo digitale (email, whatsapp) e non (cartaceo) avente scopo informativo/commerciale.
l'utilizzo della mail per la generazione di campagne marketing e informative personalizzate, digitali e non.

Annulla
Chiudi

Richiedi il tuo coupon


Dichiarazione in merito al GDPR (Regolamento Generale Protezione dei Dati)

Il titolare del trattamento dati è Studio Giornalistico JP Communications e dichiara che i dati acquisiti tramite il presente form verrà trattato nel seguente modo:

è utilizzato per l’evasione dell’attuale richiesta di informazioni/acquisto/iscrizione fino al suo espletamento e per nessuna ulteriore attività.
è conservato presso gli archivi aziendali senza data limite, fino a cancellazione autonomamente da parte dell’utente, volontaria da parte del Titolare o su esplicita richiesta di cancellazione da parte dell’utente.
è conservato per conto del Titolare da KUMBE, mantainer del Titolare per i servizi digitali, negli archivi cloud e relativi backup a loro volta gestiti in ottemperanza al GPDR per tutta la durata contrattuale con il Titolare -che ne può disporre in ogni momento- e fino a successiva cancellazione.
non verrà ceduto ad altri terzi, non verrà utilizzato per campagne di marketing salvo non sia contestualmente autorizzata tale opportunità.
verrai profilato in base alle informazioni contenute e il dato potrà essere utilizzato per elaborazione statistica.

Dichiarazione in merito al GDPR (Regolamento Generale Protezione dei Dati)

In caso di sottoscrizione Newsletter dovrai confermare l’iscrizione per mezzo di mail di conferma inviata all’indirizzo inserito. In tal caso il trattamento prevede:

la profilazione dell’utente in gruppi, status, preferenze secondo quanto indicato e dedotto dalle informazioni inviate tramite il form o successiva autonoma profilazione.
l’utilizzo del dato per l’invio di comunicazione a mezzo digitale (email, whatsapp) e non (cartaceo) avente scopo informativo/commerciale.
l'utilizzo della mail per la generazione di campagne marketing e informative personalizzate, digitali e non.

Annulla