UniTrento | Amministrazione condivisa: verso un "Recovery Plan civico". Convegno giovedì 20 a Giurisprudenza

Università di Trento

Thursday 20 January 2022 h15:00


Giovedì 20 gennaio, a Giurisprudenza, il convegno promosso da UniTrento e Labus per fare il punto, a 25 anni dalla sua teorizzazione, sull’amministrazione condivisa, sui suoi fondamenti, sul suo stato normativo e sugli sviluppi futuri. Obiettivo: avviare la discussione verso un "Recovery Plan civico", in cui l'intero Paese, attraverso le energie dei cittadini, si prende cura di se stesso. Arena: «L'amministrazione condivisa dei beni comuni si fonda su autonomia, responsabilità, solidarietà e fiducia. Questi valori, vissuti nella concretezza dei patti di collaborazione da migliaia di “custodi della bellezza” in tutta Italia, consentiranno di realizzare il sogno di un intero Paese che si prende cura di sé stesso».

Si apre alle 15 di giovedì 20 gennaio, nella sala conferenze della Facoltà di Giurisprudenza, il convegno “L'amministrazione condivisa” promosso da UniTrento e Labus per avviare una approfondita riflessione su questo particolare modello organizzativo, a 25 anni dalla sua prima enunciazione teorica, che avvenne proprio a Trento ad opera di Gregorio Arena.

Partita quasi come una utopia, in cinque lustri l’amministrazione condivisa è infatti divenuta una pratica che coinvolge oggi migliaia di cittadine e cittadini attivi che – grazie a nuovi strumenti giuridici – si prendono cura dei beni comuni, materiali e immateriali, dei propri territori. Obiettivo del convegno è fare il punto sul modello organizzativo, inquadrandolo all'interno del sistema amministrativo e nei suoi rapporti con i principi costituzionali, nonchè di esaminare le sue concrete modalità di applicazione e i suoi effetti sulla partecipazione democratica. Con  un quadro di regole chiare e semplici, le pratiche dell’amministrazione condivisa possono infatti contribuire alla tenuta del Paese in una fase storica molto difficile, rafforzando i legami di comunità e producendo coesione sociale.

«Si tratta di un'occasione per fare il punto sull'applicazione, sui vantaggi e sulle prospettive del principio di sussidiarietà in materia di amministrazione condivisa» spiega il presidente di Labsus e già professore UniTrento, Gregorio Arena. «Prendersi cura dei beni comuni, della bellezza e dell'integrità del proprio territorio, significa riconoscere e dare valore al nostro Paese, tutelarlo come se fosse un unico grande bene comune. Soprattutto in un momento difficile come quello che stiamo attraversando è cruciale investire nel ricostruire i legami di comunità. Sviluppare il senso di appartenenza, la coesione sociale, le relazioni di cura verso la collettività e il territorio ha mostrato di avere un effetto terapeutico sia sugli individui, sia sulla società. In questo senso è necessario lanciare una nuova idea per la  ricostruzione, fondata su un "Recovery Plan civico" per aiutare il Paese a superare una difficile fase di transizione, liberando le energie dei cittadini e delle cittadine. Un'alleanza tra cittadini e istituzioni per migliorare la qualità della vita di tutti».

Al convegno interverranno Fulvio Cortese, preside della Facoltà di Giurisprudenza; Vincenzo Cerulli Irelli dell’Università Sapienza; la Giudice Costituzionale Daria de Pretis; Alessandra Pioggia dell’Università di Perugia; Fabio Giglioni dell’Università Sapienza; Marco Bombardelli di UniTrento; Marianella Sclavi, presidente di Ascolto Attivo, e Gregorio Arena (UniTrento e Labsus).

L'evento può essere seguito in diretta streaming, senza iscrizione, dalla pagina: http://www.unitn.it/amministrazione-condivisa 

È possibile, previa registrazione, la partecipazione di una piccola quota di persone in presenza. 

Per informazioni e iscrizioni: http://www.unitn.it/amministrazione-condivisa 

Locandina

Ufficio stampa Università di Trento

Press Release

Press Release

Fresh news and press release directly from the institution and the political figures of Trentino.

vedi comunicati

Food

Let's get some information about the traditional food of Trentino and lots more... 

vedi food Food
Bands

Bands

Find out the best band, festivals and concerts that will be placed in Trentino.
Jazz, blues, rock, pop, folk, fusion, cover band and tribute band...

vedi bands
Chiudi

Iscriviti alla newsletter


Dichiarazione in merito al GDPR (Regolamento Generale Protezione dei Dati)

In caso di sottoscrizione Newsletter dovrai confermare l’iscrizione per mezzo di mail di conferma inviata all’indirizzo inserito. In tal caso il trattamento prevede:

la profilazione dell’utente in gruppi, status, preferenze secondo quanto indicato e dedotto dalle informazioni inviate tramite il form o successiva autonoma profilazione.
l’utilizzo del dato per l’invio di comunicazione a mezzo digitale (email, whatsapp) e non (cartaceo) avente scopo informativo/commerciale.
l'utilizzo della mail per la generazione di campagne marketing e informative personalizzate, digitali e non.

Annulla
Chiudi

Richiedi il tuo coupon


Dichiarazione in merito al GDPR (Regolamento Generale Protezione dei Dati)

Il titolare del trattamento dati è Studio Giornalistico JP Communications e dichiara che i dati acquisiti tramite il presente form verrà trattato nel seguente modo:

è utilizzato per l’evasione dell’attuale richiesta di informazioni/acquisto/iscrizione fino al suo espletamento e per nessuna ulteriore attività.
è conservato presso gli archivi aziendali senza data limite, fino a cancellazione autonomamente da parte dell’utente, volontaria da parte del Titolare o su esplicita richiesta di cancellazione da parte dell’utente.
è conservato per conto del Titolare da KUMBE, mantainer del Titolare per i servizi digitali, negli archivi cloud e relativi backup a loro volta gestiti in ottemperanza al GPDR per tutta la durata contrattuale con il Titolare -che ne può disporre in ogni momento- e fino a successiva cancellazione.
non verrà ceduto ad altri terzi, non verrà utilizzato per campagne di marketing salvo non sia contestualmente autorizzata tale opportunità.
verrai profilato in base alle informazioni contenute e il dato potrà essere utilizzato per elaborazione statistica.

Dichiarazione in merito al GDPR (Regolamento Generale Protezione dei Dati)

In caso di sottoscrizione Newsletter dovrai confermare l’iscrizione per mezzo di mail di conferma inviata all’indirizzo inserito. In tal caso il trattamento prevede:

la profilazione dell’utente in gruppi, status, preferenze secondo quanto indicato e dedotto dalle informazioni inviate tramite il form o successiva autonoma profilazione.
l’utilizzo del dato per l’invio di comunicazione a mezzo digitale (email, whatsapp) e non (cartaceo) avente scopo informativo/commerciale.
l'utilizzo della mail per la generazione di campagne marketing e informative personalizzate, digitali e non.

Annulla