Eventivai alla lista eventi

Eventi in Trentino

ARTE | MOSTRE | ALTO GARDA E LEDRO


Alla Casa degli Artisti di Canale di Tenno la mostra "Col filo e con l'ago"

fino al 6 gennaio 2021


É un omaggio a Maria Lai la mostra "Col filo e con l'ago" allestita alla Casa degli Artisti «Giacomo Vittone» di Canale di Tenno.

Un allestimento promosso in collaborazione con il Museo degli usi e costumi della gente trentina, il circolo culturale di Javrè "Al filò dal lundì" e Casa Bonus di Bondo sospeso tra passato e presente «in cui il ricamo - sottolineano gli organizzatori - va oltre la sfera personale e crea, punto per punto, una traccia indelebile dell'esistenza». Lai - nata a Ulassai nel 1919 e scomparsa a Cardedu nel 2013 - è sicuramente una tra le voci più singolari dell’arte italiana del secondo dopoguerra «negli anni Settanta - aggiungono - realizza i cosiddetti Telai, opere in cui pittura e scultura si incontrano e nelle quali la tradizione millenaria della tessitura si apre a nuove potenzialità compositive».

La volontà insita in questo progetto è dunque quella di dare visibilità ad un linguaggio espressivo che accompagna l’umanità fin dall’alba dei tempi: il cucito. 

«L'utilizzo del filo e dell'ago per gli artisti - sottolineano - è un modo per ricercare forme espressive in cui il filo scorre oltre la tradizione che, nel percorso espositivo, ha una sua stanza di racconto attraverso i manufatti di sei ricamatrici scomparse, delle quali si aprono i bauli. I linguaggi artistici si intrecciano e si incontrano, a partire da un uso filologico del filo e dell'ago fino all'utilizzo del filo come metafora di nodi e trame psicologiche».

Le opere esposte sono di Damiano Colombi, Osvaldo Maffei, Margaret Nella, Amina Pedrinolla e Rosalba Trentini. «Inoltre, l’associazione Arco Ricama - commentano - espone l'opera collettiva Abbecedario per Maria Lai in cui ogni lettera dell’alfabeto è interpretata secondo una parola-concetto cara a Maria Lai (formato di stoffa 35 centimetri per 35 per ogni parola). Alla lettera N = nastro il riferimento è a una delle opere più celebri dell’artista sarda, «Legarsi alla montagna», realizzata con un nastro azzurro assieme agli abitanti del paese di Ulassai l’8 settembre 1981».

«Nell’opera di Maria Lai - concludono - il gesto della tessitura è una meditazione condotta in solitudine, una riflessione intima sul senso della comunità, della storia e della tradizione, il tentativo poetico di ricostituire un legame tra un passato arcaico e un presente in cui la memoria si va dissolvendo. Le Geografie e i Libri, serie cui l’artista si è dedicata alla fine degli anni Settanta, sono la prima il racconto organizzato intorno ad ampie composizioni realizzate con stoffe e ricami che rappresentano pianeti, geografie e costellazioni immaginarie, e la seconda uno degli aspetti più noti della sua produzione, che include il celeberrimo «Libro scalpo», presentato nel 1978 alla Biennale di Venezia».

Orari di apertura:

da martedì a domenica (lunedì chiuso) dalle 10 alle 12 e dalle 13 alle 17.

Ingresso gratuito. Sono richiesti mascherina e green pass.

Foto di Luciano Stoffella
Foto di Luciano Stoffella
Press Release

Press Release

Le notizie "di prima mano" dalle istituzioni e dagli enti del Trentino.
Una selezione di comunicati d'ambito politico-economico trentini da parte di amministrazioni, fondazioni, associazioni di categoria e tanto altro...

vedi comunicati

Food

Tutte le novità dal mondo del food e dell'enogastronomia tipica trentina: eventi, sagre, feste e fiere, appuntamenti in agenda, libri di cucina... Quov.It è il notiziario essenziale e la cronaca puntuale del mondo del food in Trentino!

vedi food Food
Bands

Bands

Scopri band, concerti, festival ed eventi di musica in Trentino consigliati da Quov.it.
Jazz, blues, rock, pop, folk, fusion, cover band, tribute band, orchestre...

vedi bands
Chiudi

Iscriviti alla newsletter


Dichiarazione in merito al GDPR (Regolamento Generale Protezione dei Dati)

In caso di sottoscrizione Newsletter dovrai confermare l’iscrizione per mezzo di mail di conferma inviata all’indirizzo inserito. In tal caso il trattamento prevede:

la profilazione dell’utente in gruppi, status, preferenze secondo quanto indicato e dedotto dalle informazioni inviate tramite il form o successiva autonoma profilazione.
l’utilizzo del dato per l’invio di comunicazione a mezzo digitale (email, whatsapp) e non (cartaceo) avente scopo informativo/commerciale.
l'utilizzo della mail per la generazione di campagne marketing e informative personalizzate, digitali e non.

Annulla
Chiudi

Richiedi il tuo coupon


Dichiarazione in merito al GDPR (Regolamento Generale Protezione dei Dati)

Il titolare del trattamento dati è Studio Giornalistico JP Communications e dichiara che i dati acquisiti tramite il presente form verrà trattato nel seguente modo:

è utilizzato per l’evasione dell’attuale richiesta di informazioni/acquisto/iscrizione fino al suo espletamento e per nessuna ulteriore attività.
è conservato presso gli archivi aziendali senza data limite, fino a cancellazione autonomamente da parte dell’utente, volontaria da parte del Titolare o su esplicita richiesta di cancellazione da parte dell’utente.
è conservato per conto del Titolare da KUMBE, mantainer del Titolare per i servizi digitali, negli archivi cloud e relativi backup a loro volta gestiti in ottemperanza al GPDR per tutta la durata contrattuale con il Titolare -che ne può disporre in ogni momento- e fino a successiva cancellazione.
non verrà ceduto ad altri terzi, non verrà utilizzato per campagne di marketing salvo non sia contestualmente autorizzata tale opportunità.
verrai profilato in base alle informazioni contenute e il dato potrà essere utilizzato per elaborazione statistica.

Dichiarazione in merito al GDPR (Regolamento Generale Protezione dei Dati)

In caso di sottoscrizione Newsletter dovrai confermare l’iscrizione per mezzo di mail di conferma inviata all’indirizzo inserito. In tal caso il trattamento prevede:

la profilazione dell’utente in gruppi, status, preferenze secondo quanto indicato e dedotto dalle informazioni inviate tramite il form o successiva autonoma profilazione.
l’utilizzo del dato per l’invio di comunicazione a mezzo digitale (email, whatsapp) e non (cartaceo) avente scopo informativo/commerciale.
l'utilizzo della mail per la generazione di campagne marketing e informative personalizzate, digitali e non.

Annulla