Eventivai alla lista eventi

Comunicati

LBL_ | LBL_AT_EMOZIONI


Arowave chiude la rassegna TrentinoJazz Ai confini ed oltre

TrentinoJazz

fino al 23 novembre 2023


Si chiude oggi, giovedì 23 novembre, con Arowave, nella Sala Marangonerie del Castello del Buonconsiglio di Trento - alle 20:45 la rassegna TrentinoJazz. 

Ad esibirsi ci sono Emilio Galante flauto e Stefano Greco aka Fana electronics & samples.

Il duo dall’organico ingannevolmente fragile costruito sul suono apollineo del flauto trasfigura l’esile strumento monodico in un’estasi dionisiaca, monumentale e inaudita. Fana rilegge con vertiginoso live electronics i lavori scritti nell’ultimo trentennio da Galante per flauti acustici mentre Galante reinventa con l’improvvisazione i lavori elettronici di Fana. In mezzo un omaggio incantato a Marco Tutino con le sue “Cose preziose”.Ai Confini ed Oltre è dedicato anche quest’anno alle nuove musiche che si muovono in quel territorio di mezzo fra scrittura e improvvisazione, contraddistinto da linguaggi di forte carica innovativa.

E' necessaria la prenotazione, con entrata gratuita (nome e telefono) a info@sonataislands.com

Il tema principale della rassegna è stato il confronto fra generazioni diverse di musicisti.


Gli incontri precedenti

28 settembre Sala Conferenze della Fondazione Caritro, Trento - ore 20.45
Sonata Islands meets Chiara Orlando “A PLACE OF STILLNESS"
M. Chiara Orlando voce/ Emilio Galante flauto/ Alessandro Bianchini vibrafono/ Pietro Ciancaglini contrabbasso

Con questo progetto Chiara Orlando presenta un vasto repertorio di brani originali, frutto delle ricerche musicali ed idee maturate negli anni, insieme ad alcuni standards rivisitati per lei più rappresentativi (Boplicity, Nardis, With a song in my heart, Beatrice).
Lo stile delle composizioni, scritte insieme a Pietro Ciancaglini, è un jazz moderno che risente però dell'influenza della tradizione, ed è caratterizzato a volte da una forte idea ritmica, a volte da un tema di grande lirismo e raffinatezza armonica.
Ogni brano è ispirato da uno stato d'animo o da un ricordo ben preciso che riporta al titolo del disco "A Place of Stillness", ovvero il posto della quiete, che ognuno di noi ricerca nella propria vita in luoghi o immagini diverse.

5 ottobre Sala Conferenze della Fondazione Caritro, Trento - ore 20.45
Bilico
Jacopo Fagioli tromba/ Nico Tangherlini pianoforte

Bilico è il duo composto dal trombettista Jacopo Fagioli e il pianista Nico Tangherlini. Il duo suona musica originale molto espressiva che può essere descritta come moderno jazz cameristico. Il carattere espressivo della loro musica emerge dalla sensibilità dei due artisti e dalla loro continua ricerca di equilibrio tra suono e ascolto.
Il duo ha iniziato la propria attività nel marzo 2019 ed ha ottenuto il primo riconoscimento nel medesimo anno con la vittoria del Premio Marco Tamburini a Rovigo e si è esibito in Club e Festival Jazz nazionali come L'Aquila Jazz, Mammut Jazz Festival, JAZZMI, Ferrara Jazz Club. La rivista Musica Jazz lo ha individuato come 3° Nuovo Talento Italiano nella classifica TOPJAZZ 2022.


12 ottobre Aula magna Liceo Rosmini- ore 20.45
Marco Centasso Hidden Room
Marco Centasso, contrabbasso/ Alberto Collodel clarinetto basso/ Giovanni Mancuso piano/ Raul Catalano batteria.

La Parco della Musica Records pubblica “Hidden Rooms”, il disco d’esordio del contrabbassista Marco Centasso, tutte composizioni originali che, come il titolo del disco sottolinea, rivelano stanze nascoste, contenuti latenti e inconsci del percorso del musicista e le numerose influenze che ispirano il suo processo compositivo: cinema, fotografia, filosofia, psicanalisi e autori come Oliver Sacks, Donna Haraway, James Bridle.
Il disco Hidden Rooms oltre ad aver avuto ottime recensioni a livello nazionale tra cui: JAZZIT, Il Manifesto, Mescalina, Il Resto del Carlino ha inserito la mia figura di giovane compositore e contrabbassista tra i primi dieci posti della Top Jazz Nuovi Talenti 2022 della prestigiosa rivista Musica Jazz, classifica pubblicata nel mese di gennaio della rivista.
Alle 14 tavola rotonda alla Facoltà di Lettere dell’Università di Trento sul tema della rassegna, vale a dire il confronto fra diverse generazioni di jazzisti italiani. Si ragionerà sull'influenza che ha per la crescita artistica di un giovane musicista la selezione attraverso bandi dedicati. Per le generazioni precedenti valeva solo l'affermazione sul campo. Soprattutto i musicisti jazz, al contrario di quelli classici, non hanno mai, fino a tempi recenti, visto meccanismi di selezione pubblica che li tutelassero.
Il professore Uvietta modera la tavola rotonda, con la presenza del consulente Centro Santa Chiara, Enrico Bettinello, del musicologo Giordano Montecchi, di Emilio galante e del musicista Marco Centasso.


19 ottobre Sala Conferenze della Fondazione Caritro, Trento - ore 20.45
XYQuartet
Nicola Fazzini alto sax/ Alessandro Fedrigo bass guitar/ Saverio Tasca vibes/ Luca Colussi drums

XYQuartet si può considerare a tutti gli effetti una band di riferimento del nuovo jazz italiano.
La formazione è nata nel 2011 e ha ormai alle spalle cinque cd (Idea F, XY, Orbite, StraborDante e Quartetto Quartetto, tutti pubblicati da nusica.org) concerti presso molti dei principali festival italiani e una crescente attività all’estero. Ha ottenuto numerosi consensi di critica e pubblico ed è stato premiato nel 2014 e nel 2017 come secondo miglior gruppo italiano dalla rivista Musica Jazz. Al suo attivo annovera interviste nelle maggiori riviste specializzate del settore e numerose recensioni in Italia e all’estero. XYQuartet ha partecipato ad alcuni dei più importanti fest di jazz in Italia, tra cui ricordiamo Umbria Jazz Winter, Novara Jazz, Centro d’Arte Padova, Ivrea Jazz Festival, Una Striscia di Terra Feconda a Roma, Nel Gioco del Jazz a Bari, Jazz & Wine Of Peace a Cormons, Ferrara Jazz Club, Casa del Jazz a Roma e all’estero ha fatto tour in Svizzera, Austria, Polonia, Olanda, Slovenia, Estonia, Finlandia, Croazia, Lussemburgo e Ungheria.


26 ottobre Sala Conferenze della Fondazione Caritro, Trento - ore 20.45
Bar Tritolo
Nelide Bandello batteria e composizioni / Piero Bittolo Bon sax alto e baritono / Enrico Terragnoli chitarra elettrica e podofono/ Giancarlo Bianchetti chitarra elettrica 7 corde

Una serata in cui i confini tra il jazz, il rock e la musica improvvisata si fanno labili e le pareti delle stanze merceologiche in cui siamo abituati a suddividere e catalogare la musica cascano come scene teatrali di cartone. Musica senza rete e senza confini, un impeto graffiante quasi low-fi che attinge al versante antieroico del rock, si tinge di malinconiche introspezioni, si sporca le mani con un’attitudine improvvisativa di matrice jazzistica libera dal birignao retorico del revival, inafferrabile ma incredibilmente concreta, cangiante nelle sfumature.
Ingredienti che connotano composizioni spesso articolate, nelle quali giocano un ruolo essenziale l’intensa interpretazione estemporanea dei musicisti e la capacità di manipolare e riplasmare il materiale tematico.
Bar Tritolo è un progetto di Nelide Bandello che ha voluto così riportare a galla la musica della propria formazione giovanile filtrandola attraverso le esperienze compositive e performative dell’età adulta, alla ricerca di un punto di equilibrio e di una sintesi dei linguaggi.


1 novembre Sala Conferenze della Fondazione Caritro, Trento - ore 20.45
Agorart ensemble
Davide Baldo flauti/ Emanuele Dalmaso clarinetti e sax/ Mattia Grott sax/ Cosimo Colazzo, pianoforte)

Già da subito il jazz ha rappresentato una sfida per la musica colta, filtrato da musicisti di grande personalità in testi sulfurei quanto calcolati che sapevano innestare e stratificare i diversi sperimentalismi. La prospettiva storica consente, da un punto di osservazione che è nell’oggi, di riguardare un lungo itinerario di rapporti, di ritornare alle prime esperienze di contaminazione. Il concerto diventa così un percorso variegato lungo il ‘900 e nel contemporaneo.


9 novembre Sala Marangonerie- Castello del Buonconsiglio, Trento - ore 20.45
Sonata Islands meets Rita Collura- I colori dell'anima
una raccolta di storie e di istantanee sonore. Composizioni e arrangiamenti di Rita Collura
Rita Collura sax soprano, Emilio Galante flauto, Alessandro Bianchini vibrafono, Stefano Colpi contrabbasso, Nelide Bandello batteria

“La mia musica è caratterizzata da un’attenta ricerca di suoni, di armonie, di ritmi, al fine di evocare immagini visive e trasmettere stati d’animo ed emozioni. Un caleidoscopio di percezioni, colori, ombre del mondo interiore espresse tramite l’universo armonico. Con le mie composizioni e i miei arrangiamenti ho cercato di dare un originale identità ai brani, pur nella trasversalità di combinazioni e stili, appendendo così ad una solida struttura jazzistica echi di tango, valzer, tarantelle ed altre sonorità etniche e latine”. “Senza documenti, vaganti e curiosi nell’universo sterminato delle note”


16 novembre Sala Marangonerie- Castello del Buonconsiglio, Trento - ore 20.45
10/5
Alessandro Bianchini vibrafono/ Marco Micheli contrabbasso/ Simone Brilli | batteria

Disponibile su cd da venerdì 23 Giugno 2023, "10/5" il nuovo album del vibrafonista e compositore Alessandro Bianchini, prodotto da Lorenzo Vella, direttore dell'etichetta discografica Birdbox Records in collaborazione con Nightingale Studios, sala di incisione della stessa label.
Il disco è frutto di una ricerca che attraversa un percorso musicale derivante da generi e stili diversi, rispecchiando la formazione di Alessandro Bianchini: dall’accademismo tipico della musica classica per giungere all’improvvisazione, attraverso le sonorità del jazz più tradizionale.
Sono questi gli elementi, potremmo dire ''la cifra'', che hanno caratterizzato in maniera indelebile l’estetica ed il linguaggio musicale del vibrafonista, impreziositi anche da una ricerca costante e minuziosa del dettaglio, che permette di identificare le sue composizioni.

Press Release

Eventi, manifestazioni e notizie tutte... "di prima mano".

Qui trovi una selezione aggiornata di comunicati e di iniziative così come condivise dai promotori, dagli enti e dalle istituzioni del Trentino.
Per scopire un Trentino fatto di "Emozione", "In-Formazione" e "Innovazione"!

Emozione

Emozione

Eventi, manifestazioni, mostre...
Sono tanti gli eventi che ci permettono di provare forti emozioni.
Scopri gli appuntamenti che ci emozionano in Trentino. 

vedi comunicati

In-formazione

Confronti, corsi e rassegne...
per informarsi, formarsi e crescere: riflettiamo in Trentino!

vedi comunicati In-formazione
Innovazione

Innovazione

Ricerche, convegni e concorsi dedicate all'ambiente ed alla tecnologie.
Innoviamo in Trentino...

vedi comunicati
Chiudi

Iscriviti alla newsletter


Annulla
Chiudi

Richiedi il tuo coupon


Dichiarazione in merito al GDPR (Regolamento Generale Protezione dei Dati)

Il titolare del trattamento dati è Studio Giornalistico JP Communications e dichiara che i dati acquisiti tramite il presente form verrà trattato nel seguente modo:

è utilizzato per l’evasione dell’attuale richiesta di informazioni/acquisto/iscrizione fino al suo espletamento e per nessuna ulteriore attività.
è conservato presso gli archivi aziendali senza data limite, fino a cancellazione autonomamente da parte dell’utente, volontaria da parte del Titolare o su esplicita richiesta di cancellazione da parte dell’utente.
è conservato per conto del Titolare da KUMBE, mantainer del Titolare per i servizi digitali, negli archivi cloud e relativi backup a loro volta gestiti in ottemperanza al GPDR per tutta la durata contrattuale con il Titolare -che ne può disporre in ogni momento- e fino a successiva cancellazione.
non verrà ceduto ad altri terzi, non verrà utilizzato per campagne di marketing salvo non sia contestualmente autorizzata tale opportunità.
verrai profilato in base alle informazioni contenute e il dato potrà essere utilizzato per elaborazione statistica.

Dichiarazione in merito al GDPR (Regolamento Generale Protezione dei Dati)

In caso di sottoscrizione Newsletter dovrai confermare l’iscrizione per mezzo di mail di conferma inviata all’indirizzo inserito. In tal caso il trattamento prevede:

la profilazione dell’utente in gruppi, status, preferenze secondo quanto indicato e dedotto dalle informazioni inviate tramite il form o successiva autonoma profilazione.
l’utilizzo del dato per l’invio di comunicazione a mezzo digitale (email, whatsapp) e non (cartaceo) avente scopo informativo/commerciale.
l'utilizzo della mail per la generazione di campagne marketing e informative personalizzate, digitali e non.

Annulla